venerdì 23 febbraio 2007

Gohan - Il riso bianco

Quando volete mangiare il riso bollito, seguite questa ricetta. Potete utilizzarlo per fare il sushi,donburi oppure onigiri. Naturalmente è buono da mangiare anche accompagnato ad altri piatti.
Per 2 persone (un po' abbondante) usate 360cc di riso.
1. Mettete il riso nella bowl (insalatiera o contenitore abbastanza capiente), aggiungete l'acqua per lavarlo.
2. Usate il palmo della mano per lavare il riso (fate in modo che i chicchi di riso sfreghino l'uno contro l'altro).
3. Cambiate l'acqua 2-3 volte fino a quando non diventerà più opaca.
4. Mettete il riso nella pentola, aggiungete 400 cc di acqua (l'acqua deve essere circa il 120% della quantità del riso) e lasciate riposare per circa 40minuti (questo serve a far diventare i chicchi gonfi e morbidi).
5.1. Pentola normale: Mettete il coperchio sulla pentola e fate cuocere a fuoco medio alto per circa 12 minuti(il tempo è diverso a seconda della grandezza della pentola). Vi accorgerete quando il riso sarà cotto dal rumore della pentola, perchè cambia una volta che l'acqua si sarà asciugata. Poi spegnete il fuoco e senza aprire assolutamente il coperchio, lasciate riposare per 5 minuti.
5.2. Pentola di terracotta: Mettete il coperchio sulla pentola e fate cuocere a fuoco medio alto per 15 minuti. Poi spegnete il fuoco e senza aprire assolutamente il coperchio, lasciate riposare per 15 minuti.
6. Togliete il coperchio, mescolate un po' il riso il modo che stacchi dalla pentola.
Buon appetito!

PS. Se avete bisogno di qualche ulteriore consiglio scrivete pure un commento e vi risponderemo, visto che abbiamo sperimentato diversi tipi di pentola e di riso.

12 commenti:

Lamthara ha detto...

ma per fare il riso per il sushi, nigiri, ecc... non occorre mettere anche un addensante?

io a Torino prendo della polvere di aceto di riso che mischiato al riso rende i chicchi cotti più brillanti e rende più facile l'agglutinamento.

Mabataki ha detto...

Mia moglie dice che non occorre niente per fare sushi e onigiri perchè questo è il modo di cuocere il riso bollito giapponese, farlo diventare collaso. Lavando bene il riso, controllando bene la quantita dell'acqua e lasciando il vapore dopo che si è spento il fuoco, il riso viene così già addensato. Per il sushi (senza usare la polvere), è necessario condire il riso quando è ancora caldo e bisogna farlo raffreddare subito con il ventaglio
così i chicchi diventano più brillanti e non diventano troppo molli.

Andrea ha detto...

Scusate l'ignoranza , ma si puo' cucinare il riso per il sushi anche con una vaporiera ? ( io ho questa : http://www.moulinex.it/products/electrical-cooking/steamers/Exotic%20Aroma%20Diffusion.htm )e se si , c'e' qualche modo particolare ?
Grazie

Mabataki ha detto...

Andrea, di solito in Giappone il riso si cucina con una pentola sul fuoco oppure in una pentola elettrica fatta apposta per il riso. Comunque abbiamo trovato un sito dove spiega come cucinare il riso con la vaporiera, se vuoi provare, poi ci fai sapere come viene.
Questo è il link:
http://www.lospicchiodaglio.it/index.php?sez=ricette&azione=scheda&elemento=227

Anonimo ha detto...

So che il mochi, è riso glutinoso pestato, e che i daifuku, si fanno con il mochi... ma in varie ricette ho letto che i daifuku si fanno con la farina di riso, e tra mochi e farina di riso, c'è una bella differenza! Posso preparare il mochi con della semplice farina di riso e acqua? il riso Koshihikari, lo posso usare per provare a preparare il mochi a casa? So che sarà laborioso, ma ci voglio comunque provare. Perpiacere rispondetemi sulla mia mail i.bigioli@alice.it. Grazie.

Mabataki ha detto...

Grazie per il tuo commento.. Allora, cerco di rispondere alle tue domande.
Per fare il mochi è necessario un riso particolare (mochigome), molto glutinoso, quindi il Koshihikari non va bene. Inoltre è un procedimento molto lungo, ma se ne ha i voglia credo si possa fare.. magari usando un mortaio.
Mentre fare i daifuku partendo dalla farina di riso normale, purtroppo non è una strada percorribile, ci abbiamo provato già noi con uno scarsissimo risultato. Dovresti usare un tipo particolare di farina, che si chiama shiratama-ko.

Bianca ha detto...

Vanno bene il riso arborio o il basmati?

Mabataki ha detto...

@Bianca, il riso arborio potrebbe andare, noi non abbiamo mai provato.
Mentre il riso basmati è molto diverso e non va bene.

Chiara ha detto...

Ciao,
mi potete consigliare una marca di riso che vada bene? sono un po confusa :D un riso classico italiano può andare? oppure ho visto che della linea gallo c'è proprio il riso per sushi.... cosa mi consigli?
Grazie

Mabataki ha detto...

@Chiara
noi usiamo un riso italiano classico, il tipo è "Originario".
Prova a cercarlo al supermercato.
Ciao

Anonimo ha detto...

Salve io ho preso un cuociriso..volevo sapere: non ci va vero il sale nell'acqua di cottura? per il riso bollito da mangiare normale aggiungo la salsa fatta con aceto di riso,sale e zucchero vero? grazie :)

Mabataki ha detto...

Nell'acqua del riso non si aggiunge niente, non è come per la pasta che si mette il sale nell'acqua. Il riso non deve avere nessun condimento perchè si accompagna sempre con qualcos'altro. Anche quando si prepara il sushi, il riso viene condito dopo averlo cotto.