martedì 22 gennaio 2013

Mappa dell'inquinamento in Asia

Sul sito Clean Air Asia trovate una mappa interattiva che mostra la situazione dell'inquinamento nelle maggiori città asiatiche. Il Giappone pur avendo agglomerati urbani enormi ha l'inquinamento è sotto controllo. Sembra quasi incredibile che aree metropolitane come Keihanshin che comprende le città di Osaka, Kobe e Kyoto con quasi 18 milioni di abitanti e l'area metropolitana di Tokyo che è la più grande del mondo con 32 milioni di abitanti, siano così poco inquinate. Probabilmente il merito è del basso uso dell'auto che fanno i giapponesi, preferendo usare i mezzi di trasporto che funzionano molto bene e si trovano dappertutto.
UPDATE:
Per fare un confronto riporto alcuni dati presenti sul sito del WHO (World Health Organization) riferiti alla percentuale di PM10 per anno nelle varie città:
  • Giappone - Osaka - 27 ug/m3 - anno 2009
  • Giappone - Tokyo - 23 ug/m3 - anno 2009
  • Italia - Milano - 44 ug/m3 - anno 2008
  • Italia - Roma - 35 ug/m3 - anno 2008
  • Italia - Torino - 47 ug/m3 - anno 2008 (la più alta in Italia)
  • UK - Londra - 29 ug/m3 - anno 2008
  • Francia - Parigi - 38 ug/m3 - anno 2008
  • Cina - Pechino - 121 ug/m3 - anno 2009
  • Cina - Lanzhou - 150 ug/m3 - anno 2009
  • India - Delhi - 198 ug/m3 - anno 2008
  • Iran - Ahwaz - 372 ug/m3 - anno 2009

2 commenti:

Emanuela ha detto...

Torino è la città più inquinata ti rendi conto ??
Dovremo iniziare a prendere buoni esempi in tutto

Mabataki ha detto...

Emanuela, si per l'Italia è la città con più alto pm10, ho messo alcuni dati per fare un confronto.