sabato 10 giugno 2006

Per salire sul treno

treno giapponeUsare i treni e la metropolitana in giappone è molto comodo perchè ci sono dei segni sulla banchina della stazione che indicano dove si aprirà la porta. (Alcune volte invece questi segni sono sulla banchina opposta, come si vede nelle foto sopra). E visto che i giapponesi sono persone molto precise, si mettono in fila davanti a questi segni prima che il treno arrivi, in modo da essere già pronti a salire. Ogni volta che ho preso il treno controllavo ed incredibilmente la porta si apre sempre dove c'è il segno.

7 commenti:

bunny chan ha detto...

A Tokyo si dice che la gente di Osaka non è molto disciplinata e non fa file per entrare in metro, ma entra alla rinfusa, un po' come in Italia. Voi però confutate questa teoria, a quanto pare...

Ciao,
B.

MatteoSan2006 ha detto...

Incredibile...non la sapevo proprio questa...mi ha abbastanza sorpreso come cosa.
Anche se da un popolo così opposto a noi in questo senso era prevedibile! :-)

Scusate se vado off topic...ma dal mio blog MyJapan ho messo un link adun altro mio blog "the GReat Below" che ho aperto oggi e spero sara parecchio interessantedavisitare. Per cui se volete farci un salto siete tutti ben accetti ovviamente. Trovate il link dal mio blog sul Giappone!

Matane!

P.S. Bunny non mi starai mica tenendo il muso per le balene? :-)

tommy ha detto...

Anche ad Osaka la gente si prepara d'avanti ai simboli. Però sono sicuro che sono meno ordinati dei cittadini di Tokyo. Questa differenza è famosissima in Giappone. Comunque tornando ai treni, io ho visto due tipi di simboli: il triangolo e il cerchio (come in foto); se si osserva il tabellone elettronico che annuncia il prossimo treno, è indicato quale dei due è il simbolo dove si apriranno le porte.

Mabataki ha detto...

Si.. come dice giustamente Tommy.. a Osaka infatti la differenza è che si preparano tutti ordinati in fila per salire sul treno.. ma poi appena le porte si aprono.. tutti iniziano a salire in maniera disordianta e a volte senza dare il tempo di scendere.. ehhehehe..

bunny chan ha detto...

Ahh! Allora in fondo è vero che a Osaka sono più "italiani" che a Tokyo ;-)

Un bacio,
B.

Mamefuku ha detto...

Si`, Osaka-jin (le persone di Osaka) sono più umane e più simpatiche :)
Per questo chi ha viaggiato ad Osaka dice che ci si è trovato meglio che a Tokyo!

Teo ha detto...

Ad osaka sono "simpaticamente" pazzi!
Troppo simpatici, forse un po' come in nostri toscani..

Ad Hiroshima ho visto poche volte rispettare le file. Anche per le scale non rispettano ne la destra ne la sinistra ma bloccano il "traffico pedonale" come a Milano...

I segni a Tokyo per indicare l'apertura delle porte dei treni sono diverse.