mercoledì 15 marzo 2006

Inkan

japanUn'altra curiosità del giappone è che non si usa mettere la firma alla fine dei contratti o di documenti, ma usano un timbro chiamato inkan oppure hanko. Ogni persona il suo timbro personale. Sul timbro di solito c'e' solo il cognome (scritto in kanji) ma può anche esserci solo il nome. Lo si puo` comprare in qualsiasi posto, anche in cartoleria. Può costare da 100yen (in plastica), fino a 30.000yen (se è fatto d'avorio). Dopo averlo comprato ogni persona deve registrare il proprio timbro presso il comune. In questo modo si rende unico il proprio timbro e dovrà essere usato sempre lo stesso in ogni occasione. Quando si deve aprire il conto corrente oppure si devono ritirare i soldi allo sportello della banca, è necessario usare questo timbro. Quando si deve comprare o vendere una cosa importante (casa, terreno, auto,etc.) o per siglare tutti i documenti importantici vuole questo timbro. In alcuni casi è necessario usare il timbro, mettere la propria firma e mostrare il certificato rilasciato dal comune quando è stato registrato il timbro.Sembra una cosa molto strana ma funziona così.
Se volete provare un timbro con il vostro nome, seguite questo LINK e troverete un sito giapponese dove, scrivendo nome e cognome nelle caselle di testo e premendo il bottone sotto, vedrete comparire come sarebbe il vostro timbro.

2 commenti:

Evillo ha detto...

Questo blog mi piace molto. Il Giappone mi affascina moltissimo (non ci sono ancora stato, ma è una mia meta ambitissima), anche per le sue "follie" e curiosità.
Non ho potuto evitare di linkarlo sul mio blog: http://lalanternamagica.splinder.com

Ma ancora meglio ora vi regalerò un link direttamente sul mio sito (che in effetti è una raccolta di link :D) http://xoomer.virgilio.it/universo27

Spero ne possiate esser contenti... anche se non so quante visite extra riuscirò a procurarvi. :D

Ciao

Mabataki ha detto...

Grazie!! siamo contenti che ti sia piaciuto il nostro blog.. Abbiamo aggiunto anche noi il tuo link..
Ciao