domenica 5 maggio 2013

Yaki onigiri - ricetta


Yaki onigiri è un onigiri arrostito, l'esterno diventa croccante mentre dentro è morbido come un normale onigiri.
    Ingredienti per due persone (5-6 onigiri):
  • 250cc di riso
  • 250cc di acqua
  • 20 cc di salsa di soia (circa 1 cucchiaio)
  • 1 cucchiaino di dashi granulare (facoltativo)
    Preparazione:
  1. Lavare il riso, metterlo in una pentola e aggiungere tutti gli altri ingredienti. Lasciare riposare per 20 minuti.
  2. Cuocere a fuoco basso tenendo il coperchio. Dopo circa 8-10 minuti, quando l'acqua sarà evaporata, spegnere il fuoco e lasciare riposare almeno 15min col coperchio. Fare attenzione alla cottura, il momento giusto per spegnere il fuoco è quando l'acqua si è quasi asciugata completamente, non quando è completamente asciutta altrimenti si brucia il riso.(ricetta gohan).
  3. Dare al riso la forma di onigiri. Potete anche dargli la forma che preferite ma siccome va arrostito su tutti i lati è meglio la forma di un disco oppure di un triangolo.
  4. Mettere la carta da forno in una padella in modo da non fare attaccare gli onigiri e cuocerli a fuoco medio. Dovrebbero volerci 4-5 minuti per lato, giratelo e controllate che il riso arrostisca su tutti i lati.
  5. Quando tutti i lati saranno arrostiti (bruciacchiati), togliete la carta da forno (ormai non si attacca più) e mettere un po' salsa di soia con un pennello tutti i lati. Quando i lati sono asciutti, togliere dal fuoco.
Buon appetito.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao, a parte i complimenti per il blog, che trovo assolutamente interessante, vorrei fare una domanda banale ma importante: Che tipo di riso è meglio utilizzare per fare gli onigiri?

(Mi scuso se è già stato specificato in qualche post, ma non ho ancora avuto il tempo di leggere tutto!)

Mabataki ha detto...

Ciao, grazie per i complimenti sul blog.
Per quanto riguarda il riso, l'ideale è usare del riso giapponese, e questo vale per tutte le ricette a base di riso che abbiamo pubblicato sul blog.
Però anche noi non abbiamo la possibilità di trovare riso giapponese e quando lo si trova è molto costoso, così abbiamo fatto qualche prova e siamo riusciti a trovare un giusto compromesso con un riso italiano, il riso Originario.
Facci sapere come vengono gli onigiri.. :)

Anonimo ha detto...

Salve vorrei sapere: il riso Originario della "Scotti" oppure un altro? Perché on-line ho visto che ce ne sono alcuni con questo nome.. Grazie in anticipo. ;)
Complimenti per il blog!

Mabataki ha detto...

Ciao, non abbiamo mai provato il riso originario della Scotti, però credo vada bene. Al supermercato si trovano diversi tipi di riso Originario e credo vadano bene, noi non usiamo una marca in particolare ma solo quella qualità di riso.

Monia V ha detto...

Ma che bella ricetta, non ho mai visto questo tipo di onigiri! Grazie per la condivisione e a presto, Monia.

Mabataki ha detto...

Prego Monia, Grazie a te per leggerci..